martedì 5 novembre 2013

ECCO PERCHE' IN ITALIA I POSTI DI LAVORO NON SONO MESSI PIU' A CONCORSO.




Compagno e figlia assunti al Senato Scoppia la Parentopoli dei 5 stelle

|
Urla, accuse e pianti hanno acceso la riunione dei senatori grillini che questo pomeriggio si è concentrata sul caso di Barbara Lezzi e Vilma Moronese, entrambe 'sotto accusa' per avere assunto come assistenti dei parenti: la Lezzi ha assunto la figlia del compagno e la Moronese ha assunto il proprio compagno. Entrambe le senatrici si sono difese, con toni molto accesi, sostenendo di non aver violato alcuna regola dal momento che i due compagni non sono conviventi. Ma su questo punto molte le repliche piccate di chi e' sposato: "Allora devo divorziare per poter assumere anch'io la mia compagna?", ha chiesto sarcastico un senatore 5 stelle. La senatrice Moronese e' stata vista uscire in lacrime dalla riunione.  L'assemblea ha dibattuto per due ore sull'opportunita' di andare in diretta streaming. Ma alla fine si e' votato per il no e c'e' chi accusa Claudio Messora, responsabile comunicazione M5S, di averlo impedito con tanto di mail rivolta a tutti i senatori. "Questa volta niente streaming, cosi' diamo un'immagine negativa" avrebbe scritto. E cosi' e' andata. La richiesta dello streaming era stata avanzata da Luis Alberto Orellana.
Articoli correlati  > Clicca sul grassetto
Coca nelle giacche  e donne prezzolate: l'ultimo  complotto-delirio dei 5 stelle

Coca nelle giacche e donne prezzolate: l'ultimo complotto-delirio dei 5 stelle

Fonte:http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/1344207/Compagno-e-figlia-assunti-al-Senato--Scoppia-la-Parentopoli-dei-5-stelle.html
 IL MIO COMMENTO:

I lettori più vicini alla mia età-non del tutto avanzata - intendiamoci, ricorderanno, quanto fosse diffuso negli anni 60/70 ed anche 80 l'utilizzo dei concorsi perché i giovani e i meno giovani entrassero nel mondo del lavoro.
Il "concorso" assumeva duplice aspetto e significato; da un lato era un segno democratico per immettere nelle varie attività personale qualificato, dall'altro era un modo di dar sicurezza alle giovani generazioni per poter progettare ,la propria vita.
In entrambi i casi,i concorsi erano un atto di civiltà del Paese Italia, senza per questo escludere che ,negli scanni dei due rami del parlamento e nella politica, anche in quegli anni, il nepotismo e lobolo di appartenenza é ,da sempre, esistito. Poi , la politica si é fatta più furba, regioni province e comuni si sono adeguati all'andazzo romano e, di tutto punto, sono spariti i concorsi.
Con ciò non s'intese che mancasse il lavoro in Italia ,ma fu la politica tutta ad accaparrarsi l'appannaggio sui posti di lavoro e a assegnarli,secondo un proprio metro, a coloro i quali erano stati supporto della linea politica di loro appartenenza. L'assegnazione dei posti di lavoro, nei ministerri, nella televisione di stato, nei due rami del parlamento italiano ed europeo,nei sindacati e nelle amministrazioni locali, ,e me ne assumo la responsabilità, diventò così motivo di scambio di voti , favori e di qualcos'altro che mi astengo di dire .
Oggi, si strilla allo scandalo "grillino", ma bisogna ,giocoforza, peccare d'ingenuità? Denari e scambi politici sono l'unica attrattiva che induce oggi, tante persone senza lavoro,ad entrare in politica.Far politica é scegliere come crearsi un'attività redditizia che aggiunge un valore aggiunto a quel potere politico che tutti conosciamo.
Allora ? Voi direste ,lettori d'ogni censo. Allora ,come sempre ho più detto, é necessario cambiar sistema; questa democrazia rappresentativa non va più bene perché gli uomini ai quali abbiamo dato mandato fanno tutt'altro che  i nostri interessi e , addirittura non ci danno più la possibilità di scegliere gli uomini per dare una svolta al Paese.
Ormai nell'Italia politica non esistono bandiere nitide, né di sinistra ,nè di Centro, nè di destra, figuriamoci ,poi quella dei Grillini, che da tempo,hanno dato mostranza di adeguarsi a quella stessa risma di soggetti politici che guardano solamente al loro arricchimento e ai loro privilegi. Privilegi e favoritismi che stanno raggiungento fin'anche il centro ... Sicilia.
 Aaronn

Sottoscrivi con Bloglines

Nessun commento: